Benvenuti sul nostro
BLOG Informativo HOSTING
News, Faq, Guide
Payday loans
www.

Rete Sala Dati KPN

Inserito il Sep 21, 2011

Di seguito siamo a incollare comunicazione delle ore 19.31 momento in cui, incrociando le dita, forse il problema alle reti è finito

Come è nostra abitudine comunichiamo sempre quando abbiamo un problema che può coprire più di 10 minuti di down, se pur questa volta non dipendeva dai server

————-

La presente per informare che in data odierna, alle ore 17.49 circa, la rete presso cui abbiamo i server , nostro sito compreso(KPNQWEST),
ha riscontrato un grosso problema sull’interconnessione causando così la non visibilità di migliaia di server
posizionati in gran parte della sala dati di Via Caldera presso il MIX di Milano.
Purtroppo il problema era non dei ns server bensì della rete totale del Data center pertanto non sotto il ns controllo.
Dal 2008 è il primo grave problema alla rete KPN causando un UPTIME che dal 100% (2008/2009) e 99.99 (2010) passerà a valore inferiore proprio per
questo problema che siamo ancora in attesa di conoscere nelle sue precise dinamiche.
Dopo grandi down di aziende immense a livello nazionale e mondiale, anche noi abbiamo dovuto sopportare questo momento di panico generale
visto che inizialmente non potendoli contattare non si riusciva a capire se il problema era legato ai ns server oppure
a qualcosa di esterno. Abbiamo dopo 10 minuti avuto la conferma che il problema era la loro connettività e se pur noi abbiamo rete
ridondata, sembra che ciò non sia servito a nulla
Dalle 18.15 alle 18.25 la rete andava a singhiozzo, idem alle 19 / 19.15, soprattutto con linee come quelle di telecom e soprattutto con l’estero.
Ci scusiamo per coloro che cercavano di contattarci via filo, ma il medesimo era in crash e non metteva in coda le chiamate (non è abituato)
Ricordiamo che abbiamo dal 2008 le pagine twitter e facebook dove comunichiamo, nel caso la ns mail non fosse raggiungibile e speravamo di non doverle mai usare.

http://twitter.com/eosnet

http://www.facebook.com/serverweb

…..Continua a leggere »


Comunicazione di servizio Sala Dati

Inserito il Sep 14, 2011

Comunicazione di servizio dal Data Center KpnQwest

Gentile Cliente,

la informiamo che il prossimo venerdì 23 settembre 2011, a partire dalle ore 22:00, la Sala Dati 1 KPNQwest Italia sarà interessata da un intervento di manutenzione programmata, che interesserà gli UPS.

Questo intervento viene eseguito nell’ambito nel programma di manutenzione, previsto dal produttore per le apparecchiature UPS.

Le operazioni di manutenzione avranno una durata prevista di circa 3 ore, non sono previste interruzioni di servizio.

Il sistema di alimentazione a 48v della Sala Dati 1 non sarà interessato dall’intervento così come le altre farm KPNQwest Italia, Sala dati 2, Sala Dati 3 e Sala Dati 4.

…..Continua a leggere »


Ricordo ancora quell’11 settembre

Inserito il Sep 11, 2011

Erano circa le 15  quando mi chiamò mia moglie, a quel tempo addetta a rispondere al telefono per il supporto hosting della vecchia ditta  che gestivo, dicendomi:

mi ha detto il tecnico americano presso cui abbiamo i server (in USA a Phoenix e a New York) di scrivere sul forum e nelle news che a causa di un problema di prevenzione terroristica c’era la possibilità che le linee telefoniche, internet, di interconnessione con l’europa e pertanto col resto del mondo, potevano venir bloccate!

Ad una frase del genere la reazione è stata di confusione e sconcerto. Non capito la motivazione. A mia moglie risposi se  era pazzo il tecnico statunitense o era pazza lei e aveva capito “fischi per fiaschi!”

Mentre rispondevo sentii un affermazione abbastanza forte e di sgomento arrivare dal telefono…era mia moglie che accese la TV su invito,  tramite  ICQ (chissà se molti di voi conoscono ICQ….mezzo primario di quel periodo ) del tecnico statunitense.     Dopo l’affermazione e il rumore di sgomento mi disse: o mio dio la terza guerra mondiale..

…..Continua a leggere »


Spamassasin & co.

Inserito il Sep 8, 2011

Ultimamente, come abbiamo notato noi e anche Voi, molte email, se pur viste dall’occhio umano come spam, passano senza neppure esser taggate dai filtri antispam.
Cerchiamo di capire come funziona un antispam
Arriva la email, l’antispam verifica se
a) ip server smtp, ip dominio, ip connessione, email, dominio, hostname, sono in qualche black list mondiale o interna
Il sistema delle black list consente di chiedere a dei server speciali se qualcuno ha denunciato un particolare host/mail/dominio/ip, comportandosi quindi di conseguenza nel trattamento della corrispondenza.
b) all’interno della mail (header completo) vi sono valori (parole, img, tag, qualsiasi cosa, impronta) che possano far capire ai filtri Euristici e Baesiani, filtri scaricati dai database in fase di aggiornamento giornaliero direttamente sui server, se quella mail è riconoscibile come spam

In base ai due punti, a e b, viene poi assegnato un punteggio (score) in base al quale il server decide se taggare le email come spam, se rigettarle al mittente, se cancellarle appena arrivano sul server
Abbiamo sempre utilizzato un punteggio di tag delle email X  per prevenire falsi positivi e fino a metà agosto faceva il proprio dover ma sembra una storia che si ripete ogni anno in settembre e gennaio…Esagerazione di spam e virus in circolazione.!
Da quanto si può notare ultimamente molte email spam hanno valori inferiori a questa X (non indichiamo si sa mai che questi furbetti studiano per migliorarsi) e questo significa che l’antispam non è stato in grado di trovare  valori legati al punto a e b, utili per dare un giusto score di spam.
Questo capita quando non vengono denunciate le email (host, email, ip), non vengono notificate a chi di competenza gli header per riformulare nuovi filtri euristici e baesiani.
Se non si segnalano le email anche il miglior filtro non potrà mai sapere se quella mail è realmente spam o una mail “pulita”.
Un pò come quando viene fuori un nuovo virus.  Se il virus arriva sul ns pc prima che qualcuno lo ha segnalato, pur avendo un antivirus aggiornato, quel virus entrerà senza problemi sul pc.

Sicuramente le persone tornate dalle ferie, soprattutto all’estero, inizierano a denunciare nuovamente lo spam di modo che i database degli antispam possano agire in modo idoneo.

…..Continua a leggere »


Caro Massimo tieni duro

Inserito il Sep 4, 2011

Questa mattina purtroppo il Ns caro Massimo (società Eos net srl) ha avuto un grave problema che, scusate la crudezza, ha messo in secondo piano il supporto, eventuali problemi di siti di email ecc.
Queste cose quando capitano fanno capire che nella vita ci sono cose ben più importanti di un sito, di un hosting, di 1 euro, di una email, di un social network funzionante.

Massimo siamo tutto con te, vicini a te sperando con tutto il cuore e nel Signore che la prossima settimana tu possa, quando riaprirai gli occhi, chiedere un bicchier d’0cqua o una qualsiasi cosa ti venga in mente!

Scusate l’OT !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

…..Continua a leggere »


Polizia postale, attacco informatico in casa propria?

Inserito il Jul 26, 2011

Così scrive TgCom: Violata la rete della Polizia Postale

Sembra non del tutto preciso l’articolo del TGCOM visto che si tratta dei PC e non dei server. Di seguito l’articolo

I server della polizia postale sarebbero stati violati. Gli hacker del gruppo Anonymous, già artefici di diversi attacchi in rete, hanno rivendicato un’offensiva contro il Centro nazionale anticrimine informatico per la protezione delle infrastrutture critiche (Cnaipic) della polizia italiana.

I pirati informatici hanno annunciato la pubblicazione sul web di migliaia di documenti riservati, mentre la polizia postale è al lavoro per accertare l’autenticità dei file e sottolinea che in ogni caso la maggior parte dei documenti non appartiene alla polizia italiana. ”Oggi abbiamo ottenuto l’accesso al vaso di Pandora delle agenzie anticrimine italiane”, si legge nel comunicato di Anonymous in cui gli hacker definisco il Cnaipic una ”organizzazione corrotta ”.All’interno dei file rubati, sostengono gli Anonymous, ci sarebbero informazioni che fanno riferimento a diverse istituzioni e società estere, tra cui il ministero egiziano dei Trasporti e della Comunicazione, il dipartimento dell’Agricoltura statunitense, il ministero della Difesa australiano, diverse ambasciate ucraine, l’azienda americana Exxon Mobil e quelle russe Gazprom, Atomstroyexport, Diaskan e Sibneft, insieme ai ministeri degli esteri nepalesi e bielorussi e ad alcune società con sede alle Cayman, Cipro e Gibilterra.Nella prima tranche di documenti, già scaricabile online, figura inoltre un appunto per il capo della polizia redatto nel gennaio 2008 e relativo agli attacchi informatici ai danni della Procura di Genova, in cui si legge che la rete ”presenta numerose problematiche di sicurezza e non si esclude la possibilità che gli attacchi informatici siano di provenienza interna”. Un altro file, indirizzato al Viminale, fa riferimento all’attacco contro Bank Medici. Nella ”relazione sull’indagine intrusione Medici” si raccomanda di ”sigillare tutti i documenti… in particolare quelli relativi a Gianfranco Gnutti e Alessandro Profumo”.

…..Continua a leggere »


Buone Vacanze, Ferie 2011

Inserito il Jul 11, 2011

Gentilissimi,

come ogni anno si avvicinano le vacanze estive e siamo ad informare che dal 01 Agosto al 25 Agosto il supporto tecnico e commerciale  sarà fornito come sempre via email, ticket, fax, (feriali e festivi),  mentre sarà limitato il supporto telefonico.

Grazie

Buone Vacanze

…..Continua a leggere »


E oggi non si registrano i domini? EPP down

Inserito il May 23, 2011

In questi giorno l’accesso ai server EPP del NIC è lentuccio, ma dalle 12.30 circa non si riesce a operare se non sporadicamente sui domini.
Da circa 30 minuti non si riesce a connettersi al server EPP del Registro (NIC)

Comunicazione del NIC:
A tutti i Registrar,

vi informiamo che stiamo riscontrando dei rallentamenti nell’accesso ai server EPP del Registro.
Stiamo lavorando per individuare le cause del malfunzionamento e cercheremo di ripristinare la normale operativita’ il prima possibile.

Ci scusiamo per l’eventuale disservizio.

Cordiali saluti,
lo staff del Registro .it


Comunicato dal data Center KPNQwest Italia 17/05/2011

Inserito il May 11, 2011

Gentile Cliente,

la informiamo che martedì 17 maggio, dalle 20:30 alle 23:00, è prevista un’interruzione dell’energia elettrica da parte del fornitore A2A, che deve operare in urgenza sulla propria infrastruttura.

L’interruzione interesserà le nostre sale, che durante l’intervento funzioneranno sotto gruppo elettrogeno.

Non sono previste interruzioni

…..Continua a leggere »


Comunicazione problema Posta e Siti

Inserito il Apr 29, 2011

Gentile Cliente,

con questa comunicazione facciamo seguito a molte segnalazioni che hanno raggiunto il nostro servizio di assistenza, lamentando il mancato recapito di messaggi di posta elettronica verso determinati destinatari e la mancata risoluzione di alcuni siti internet che utilizzano nameserver a noi esterni.

Queste anomalie sono probabilmente imputabili al malfunzionamento che sta interessando la web farm del provider internet Aruba.

Vi confermiamo quindi che tutti i nostri servizi sono pienamente operativi.
Si prega cortesemente di non utilizzare il ns HelpDesk per ricevere informazioni su problemi altrui

Un in bocca al Lupo allo Staff di Aruba che sicuramente stà facendo il possibile
In USA lo scorso anno prese fuoco il più grande datacanter, dopo google, ThePlanet

Cordiali Saluti

…..Continua a leggere »


Ci mancava Il WHOIS . nic

Inserito il Feb 25, 2011

Oramai utilizziamo il whois del NIC.it per le operazioni sui domini da anni ma mai come da quando è stato implementato l’EPP era diventato per noi un punto di riferimento per alcune operazioni sui domini.
Usiamo il whois del NIC (whois.nic.it) per automatizzare alcune operazioni. Utilizzando il whois, il sistema in automatico riesce a capirese un dominio è libero o registrato..e fin qui siamo nel banale:) e direte..“e allora? quale è il problema?”
Il problema nasce dal fatto che grazie al whois automatizziamo passaggi per definire le procedure di registrazione, trasferimento REG-REG e soprattutto MNT-REG.
Grazie al whois il sistema capisce se deve far creare la lar online (no fax) di registrazione, se deve rimandare verso la compilazione della lar MNT>REG e che tipo di LAR, e per finire capire se deve richiedere in automatico l’AUTH-INFO se il dominio è presso un REG; capito l’importanza del whois?
Dopo 2 anni circa di test e produzione epp senza errori, questo mese arriva dal sistema qualche errorino di connessione al WHOIS…..non si dà importanza visto che parliamo di 3 errori in un mese.
Ieri (24/2/11) la cosa inizia a diventar preoccupante…circa 12 errori di connessione al whois. Dal preoccupante diventa PESANTE e ci porta a chiedere al NIC informazioni sul problema (attendiamo risposta).
Alle ore 00.30 del 25/2/11 (ora) il whois, dalle 21.00 del 24, è impallato e non c’è modo di risolvere velocemente la cosa.
Abbiamo verificato altri siti che eseguono le ns query e anche loro hanno il ns problema.

Questo è l’errore che si riceve dalla piattaforma EPP e purtroppo per il momento non possiamo farci nulla….

…..Continua a leggere »