Benvenuti sul nostro
BLOG Informativo HOSTING
News, Faq, Guide
Payday loans
www.

«
»


Spamassasin & co.

Inserito il Sep 8, 2011 Condividi

Ultimamente, come abbiamo notato noi e anche Voi, molte email, se pur viste dall’occhio umano come spam, passano senza neppure esser taggate dai filtri antispam.
Cerchiamo di capire come funziona un antispam
Arriva la email, l’antispam verifica se
a) ip server smtp, ip dominio, ip connessione, email, dominio, hostname, sono in qualche black list mondiale o interna
Il sistema delle black list consente di chiedere a dei server speciali se qualcuno ha denunciato un particolare host/mail/dominio/ip, comportandosi quindi di conseguenza nel trattamento della corrispondenza.
b) all’interno della mail (header completo) vi sono valori (parole, img, tag, qualsiasi cosa, impronta) che possano far capire ai filtri Euristici e Baesiani, filtri scaricati dai database in fase di aggiornamento giornaliero direttamente sui server, se quella mail è riconoscibile come spam

In base ai due punti, a e b, viene poi assegnato un punteggio (score) in base al quale il server decide se taggare le email come spam, se rigettarle al mittente, se cancellarle appena arrivano sul server
Abbiamo sempre utilizzato un punteggio di tag delle email X  per prevenire falsi positivi e fino a metà agosto faceva il proprio dover ma sembra una storia che si ripete ogni anno in settembre e gennaio…Esagerazione di spam e virus in circolazione.!
Da quanto si può notare ultimamente molte email spam hanno valori inferiori a questa X (non indichiamo si sa mai che questi furbetti studiano per migliorarsi) e questo significa che l’antispam non è stato in grado di trovare  valori legati al punto a e b, utili per dare un giusto score di spam.
Questo capita quando non vengono denunciate le email (host, email, ip), non vengono notificate a chi di competenza gli header per riformulare nuovi filtri euristici e baesiani.
Se non si segnalano le email anche il miglior filtro non potrà mai sapere se quella mail è realmente spam o una mail “pulita”.
Un pò come quando viene fuori un nuovo virus.  Se il virus arriva sul ns pc prima che qualcuno lo ha segnalato, pur avendo un antivirus aggiornato, quel virus entrerà senza problemi sul pc.

Sicuramente le persone tornate dalle ferie, soprattutto all’estero, inizierano a denunciare nuovamente lo spam di modo che i database degli antispam possano agire in modo idoneo.

Alcune info

http://www.collinelli.net/antispam/

http://www.spamcop.net/anonsignup.shtml

http://www.abuse.net/users.phtml

http://www.attivissimo.net/antispam/antispam.htm

Bloccare definitivamente lo spam anche se pratica un pò complessa e non ancora ben capita soprattutto in Italia

http://info-hosting.serverweb.net/boxtrapper/

http://info-hosting.serverweb.net/gestire-al-meglio-le-email/

http://info-hosting.serverweb.net/politica-antispam/

 

Un esempio concreto:

oggetto: Vorremmo aiutarti – i farmaci efficaci on-line
Contenuto body: Tutti i farmaci di cui hai bisogno, puoi ordinarne qui. Farmaci di alta qualita.
Valore score di spam 4.5 assolutamente basso

1 Commento »

Penso che il problema sia contrario. Personalmente effettuo invio email di comunicazione ma spesso il lettore invece di provvedere alla richiesta di cancellazione ti inserisce in black list o spam list.

August 28th, 2012 | 4:55 pm
Inserisci Commento/Domanda/Risposta

You must be logged in to post a comment.