Benvenuti sul nostro
BLOG Informativo HOSTING
News, Faq, Guide
Payday loans
www.

«
»


Ricordo ancora quell’11 settembre

Inserito il Sep 11, 2011 Condividi

Erano circa le 15  quando mi chiamò mia moglie, a quel tempo addetta a rispondere al telefono per il supporto hosting della vecchia ditta  che gestivo, dicendomi:

mi ha detto il tecnico americano presso cui abbiamo i server (in USA a Phoenix e a New York) di scrivere sul forum e nelle news che a causa di un problema di prevenzione terroristica c’era la possibilità che le linee telefoniche, internet, di interconnessione con l’europa e pertanto col resto del mondo, potevano venir bloccate!

Ad una frase del genere la reazione è stata di confusione e sconcerto. Non capito la motivazione. A mia moglie risposi se  era pazzo il tecnico statunitense o era pazza lei e aveva capito “fischi per fiaschi!”

Mentre rispondevo sentii un affermazione abbastanza forte e di sgomento arrivare dal telefono…era mia moglie che accese la TV su invito,  tramite  ICQ (chissà se molti di voi conoscono ICQ….mezzo primario di quel periodo ) del tecnico statunitense.     Dopo l’affermazione e il rumore di sgomento mi disse: o mio dio la terza guerra mondiale..

Ero frastornato e non capivo. Pensavo che mia moglie fosse impazzita davvero. Purtroppo avevo un cellulare senza internet, senza email, e non potevo vedere cosa stava accadendo. Al telefono, costo al minuto 1200 lire (50 centesimi circa) mi raccontava cosa stava vedendo alla TV e cosa gli stava raccontando quel tecnico statunitense. PANICO PURO!
Raggiunsi il prima possibile l’ufficio della vecchia ditta che gestivo per poter capire qualcosa.

Accesa la mini tv in bianco e nero iniziai a capire il perchè di una news sul forum di quella portata e dello sgomento che avevao sentito al telefono.
Ecco cosa scrisse sul forum il collaboratore di quel tempo sotto dettatura di mia moglie, la quale tradusse  il messaggio dello statunitense via ICQ:
-siamo ad informare che le linee di interconnessione con gli stati uniti, zona presso cui abbiamo locati i nostri server, potrebbero cadere da un momento all’altro a causa di un attacco terroristico al  sistema di telecomunicazione. Down causato per limitare eventuali interconnessioni tra i terroristi

Riflettendoci dopo tanti anni, un annuncio del genere era assurdo e strano visto che pochi minuti prima era stato attaccato la seconda torre e in >Italia< non si parlava ancora di attacco terroristico…comunque si passò un pomeriggio, una notte, una mattina paralizzati davanti alla TV e con la paura che le linee intercontinentali fossero davvero chiuse come annunciava nel pomeriggio il tenico statunitense.

Brividi, Paura, tensione, confusione, sgomento, 1000 emozioni diverse e col forum e pagina newsletter aperta per informare i clienti dell’evtuale down prolungato della rete.

Un giorno pesante che non finiva mai. Passata la “”paura”” commerciale del distacco delle linee, si iniziava a pensare umanamente, e pertanto alle cose serie, a cosa era successo. Incredibile e spaventoso nonchè una cosa da film apocalitico. Mai visto scene del genere in Tv, mai viste cose così quasi in tempo reale. Le immagini della guerra del golfo del 1991 erano una sciocchezza. Vedere che poche ore prima la gente si gettava dai grattacieli, scappava tra le nuvole di cenere, era spaventoso.

10 anni son passati ma il ricordo e lo sgomento è ancora intenso nel ricordare quei momenti.

Era un pomeriggio dell’11 settembre del 2001 e ricordo ancora istante per istante quel giorno. Dal momento in cui sentii squillare il telefonino (normale cellulare usato solo per chiamare e rispnondere)
a quando andai a letto il giorno dopo pieno di immagini scioccanti!

Cristiano Gatti…ero un hoster anche il quel maledetto giorno!…..

 

Inserisci Commento/Domanda/Risposta

You must be logged in to post a comment.