Benvenuti sul nostro
BLOG Informativo HOSTING
News, Faq, Guide
Payday loans
www.

«
»


Il Registro comunica i tempi per dismissione contratti Maintainer

Inserito il Jun 3, 2010 Condividi

Il registro(www.nic.it) oggi ha notificato le linee guida definitive in relazione alle tempistiche per la dismissione dei Maintainer

La cosa non riguarda noi visto che siamo stati tra i primi ad accreditarsi come Registrar domini .it

Moltissimi erano convinti, noi stessi, che i maintainer potessero operare per 2 anni dall’entrata in vigore del nuovo sistema sincorno. Così non ,è visto che il 31/12/2010 i Maintaner sembrano “sparire” dal settore a meno che abbiano in corso un accreditamento Registrar
Strignono i tempi per tutti coloro che non sono ancora passati al sistema Sincrono. Parliamo di centinai di maintainer che gestiscono una buona parte dei domini italiani

Tutti i contratti asincroni scadono il 31 dicembre 2010. link della notizia
I Maintainer che entro il 31 dicembre non avessero avviato le procedure per diventare Registrar (sottoscrizione ed invio al Registro .it del contratto di servizio sincrono), vedranno scadere il proprio contratto asincrono e tutti i nomi a dominio mantenuti con la loro etichetta Maintainer passeranno nello stato di ”NO-PROVIDER” o “REDEMPTION-NO-PROVIDER” a seconda della data di scadenza di ciascun nome a dominio e nel rispetto delle previsioni regolamentari. A tal fine si considerano avviate le procedure relativamente a quelle proposte di contratto Registrar pervenute al Registro entro il 31 dicembre 2010. Nella giornata del 3 gennaio 2011 il Registro provvederà a sospendere l’operatività a tutti i Maintainer per i quali, alla data del 31 dicembre 2010, non fossero pervenute le relative proposte contrattuali e contemporaneamente fino all’attuazione del provvedimento di sospensione non sarà consentita alcuna operazione.
Il Registro, dal giorno 17 gennaio al 28 gennaio 2011, provvederà a rimuovere il tag Maintainer e, di conseguenza, a porre nello stato di ”NO-PROVIDER” o “REDEMPTION-NO-PROVIDER” tutti i nomi a dominio gestiti dai Maintainer che non hanno avviato le procedure per passare ad una posizione Registrar nei modi e nei tempi sopra citati. I nomi a dominio posti nello stato di ”NO-PROVIDER” o “REDEMPTION-NO-PROVIDER” saranno gestiti dal Registro nel rispetto delle previsioni regolamentari e potranno essere eventualmente recuperati dai singoli Registranti mediante operazioni di “modifica da Maintainer a Registrar” con eventuale “Modifica del Registrante”.

Per forza di cose, coloro che non si accreditano come Registrar saranno obbligati a passare i loro domini a Registrar accreditati.

A titolo informativo, riproponiamo link informativi sulla ns struttura Registrar
Una volta che si acquista un pacchetto minimo prepagato di 10 domini, si può richiedere l’attivazione per il pannello rivenditore domini .it

Link funzionalità pannello

Video funzionalità pannello

Modifiche domini .it

Gestione nameserver domini .it

Personalizzazione Lar per cliente finale

Api per domini .it inserimento in lavorazione

Listino prepagato

– Se desiderate un link personalizzato e un thema personalizzato si prega di inviarci

* Logo di dimensioni massime 80 x 250 pixel (preferibilmente in formato png)
* Scelta del colore della sfondo (blu “serverweb” o bianco)
* Informazioni da inserire a piè pagina
* Nome dominio al quale legare il servizio (esempio epp.miodominio.it, domini.xx, domini.vsdominio.it)

– Se desiderate utilizzare l’API, dovrete fornirci gli ips da cui farete le chiamate per l’inserimento dei domini nella coda “domini in lavorazione”

Inserisci Commento/Domanda/Risposta

You must be logged in to post a comment.