Benvenuti sul nostro
BLOG Informativo HOSTING
News, Faq, Guide
Payday loans
www.

«
»


Servizio Pec

Inserito il Apr 27, 2010 Condividi

www.eos-pec.it

Dopo un lungo travaglio, una dura lotta morale interna, abbiamo deciso di accontentare i clienti che spesso chiamavano e ci contattavano per chiedere come attivare la PEC (posta elettronica certificata).

Da oggi grazie alla partnership con PEC.it possiamo offrire la PEC per il Vostro dominio.

Come è nostro “uso e costume” non ci  vogliamo nascondere dietro una non idonea pubblicità facendo finta di essere noi i diretti venditori di questo servizio visto che solo pochi Gestori possono vantare il titolo di Certificatore PEC.
A chiare lettere lo indichiamo su questo blog…. rivenditamo il servizio di PEC.it. Beati gli altri che hanno il coraggio di non dirlo:)
Questa decisione è nata più per semplificare la vita ai nostri clienti che entrare in un filone di mercato che ci interessa poco visto che non siamo certificatori PEC come il la grande maggiornza  di coloro che la offrono sui loro siti.

E’ possibile attivare la PEC con 3 soluzioni

1) utilizzare il ns dominio @eos-pec.it > (attivazione in pochi minuti)

2) chiedere la certificazione di un proprio dominio  (email@nomedominio.it) > certifcazione in 24/48 ore

3) chiedere la certificazione di un proprio dominio di terzo livello  (email@pec.nomeodminio.it) > certifcazione in 24/48 ore

Il ns consiglio è di attivare caselle di posta su dominio di terzo livello per un semplice fatto, dedicare la PEC a determinati indirizzi di posta senza intaccare in nessun modo la funzionalità di caselle di posta già esistenti sul dominio di secondo livello.

Esempio pratico

Ho un dominio con 5 caselle di posta già funzionanti col metodo tradizionale.
Desidero certificare il dominio. Nel momento in cui decido di certificare il dominio le caselle di posta cesseranno di funzionare e per poterle far funzionare sarà necessario chiedere la certificazione anche per queste 5 caselle che erano funzionanti.
Ogni email che vorrò creare successivamente per questo dominio, dovrò per forza farle certificare.
Dal momento della certificazione queste email non saranno più funzionanti sui ns server, non saranno più gestibili dal ns webmail, ma si dovrà utilizzare
una diversa impostazione sul proprio client di posta.

Quanto su indicato potrebbe essere semplificato se il dominio su cui si far attivare la cetificazione è un nuovo dominio, ma se è un dominio già esistente, potrei crearmi dei problemi importanti. Se su quel dominio ho 50/80 caselle di posta aziendali, il danno che vado a crearmi sarà “interessante”.

Consiglio, come da punto 3.
Chiedere l’attivazione di un dominio di terzo livello( esempio pec . dominio . it) e chiedere la certificazione su dominio di terzo livello.
In questo modo non intaccherò il funzionamento delle caselle di posta già attive e soprattutto non sarò limitato nel creare caselle di posta sul dominio
principale.
In questo modo la spesa sarà limitata, il danno sarà inesistente.


Inserisci Commento/Domanda/Risposta

You must be logged in to post a comment.