Benvenuti sul nostro
BLOG Informativo HOSTING
News, Faq, Guide
Payday loans
www.

«
»


Continuazione del post: labirinto hosting

Inserito il Oct 23, 2008 Condividi

POST PRECEDENTE.....Quanti Mb ho bisogno tra sito web, email, database?
Quante email? Ho bisogno di ANTISPAM e ANTIVIRUS? Webmail? IMAP o solo pop3?.......

Le voci più importanti per la scelta dell’histing, a parte la quantità di spazio web, sono

  1. quante email disponibili
  2. quota per le email
  3. imap
  4. smtp
  5. webmail
  6. antispam e antivirus
  7. Boxtrapper
  8. sottodomini / account ftp
  9. sistema operativo (importante in base al linguaggio utilizzato per creare il sito)
  10. backup
  11. pannello di controllo

Di seguito andiamo a spiegare cosa sono queste voci

Il pannello di controllo di controllo è uno strumento essenziale per la gestione di un account.

Grazie ad esso potrò gestire in piena autonomia la creazione di email, gestione reindirizzamenti email, creazione di autoresponder, gestione dello spa, boxtrapper, controllo statistiche, gestione dei log, gestione del file manager, creazione di sottodomini e account ftp, gestione dei database, phpmyadmin, blocco di IP indesiderati, controllo configurazione php e perl, gestione pagine di errore, e moltro altro.

Senza di esso dovrei ogni volta contattare il fornitore per fare anche cose banali come la creazione di una email.Gestione totale dell’account

Backup: per backup si possono intendere varie possibilità

Backup lato server eseguito giornalmente/settimanalmente automaticamente dalla società di hosting, la quale si preoccupa di salvare tutti i dati su Hd separato dall’hd principale in raid.
Backup / immagine del server
Backup lato client tramite pannello di controllo. Il pannello di controllo mette a disposizione la possibilità di salvare in un ftp o sul proprio pc l’account completo (email, ftp, mysql)

Sistema operativo: quale linguaggio/database utilizzo per fare il sito web?
ASP: dovrò indirizzarmi verso server con sistema operativo Windows
ASP e PHP e MySql: dovrò indirizzarmi verso server con sistema operativo Windows
Php e MySql: dovrò indirizzarmi verso server con sistema operativo linux
semplice html: indifferente la scelta del sistema operativo.

sottodomini: opzione molto importante. I sottodomini soono gli indirizzi del tipo pippo.pippo.com e www.pippo.pippo.com, cioè indirizzi di terzo e quarto livello.
Sono molto utili per strutturare nel miglior modo possibile sezioni di un sito web, esempio:
blog.serverweb.net

Account ftp: grazie a questa opzione posso creare account ftp separati dal principale per dar modo a terze parti di poter lavorare in determinate cartelle che non siano la root
esempio: creo la directory forum. In essa voglio che ci lavori il Sig. Rossi. Creo un accountf tp per la cartella forum con login e password diverse dall’accesso principale.

AntiVirus: bloccare i virus nona ppena contattano il server

BoXtrapper: questa è una funzione poco conosciuta ma interessantissima e personalizzabile al 100%
La mia casella, pur avendo impostato molti filtri antispam, riceve ancora molto spam.
Attivo il Boxtrapper per limitare al 100% lo spam. Perchè questa funzione limita lo spam al 100%? perchè questa gran funzione invierà un autoresponder al mittente per controllare se è un robot o una reale persona.
Facciamo un esempio per semplicare la conprensione:
Rossi invia una email per la prima volta. Automaticamente il sistema risponderà con un messaggio personalizzabile del tipo: se vuoi contattarmi, rispondi a questa email senza modificare il soggetto. Non appena avrai risposto, io riceverò la tua email.
Rossi risponde alla email e da quel momento, lo stesso Rossi, sarà abilitato ad inviarmi tutte le email che vorrà senza dover, giustamente, ogni volta rispondere all’autoresponder.
Se Rossi non risponde, Rossi non potrà mai contattare la casella di posta col boxtrapper attivo.
Il Boxtrapper è personalizzabile grazie ad una white list. La White List si aggiorna automaticamente con nuovi indirizzi mittenti ogni volta che si invia una email ( i miei destinatari diventa mittenti white)

AntiSpam: qui la spiegazione diventa complicata.
Per Antispam sappiamo tutti cosa vogliamo intendere. Sui server si possono installare Antispam tipo SpamAssasin gestibile in autonomia dal cliente oppure installare vari antispam
Politica serverweb:
Lato server installiamo spamassasin non gestibile direttamente a livello di regole dal cliente.
Se una email ha un coefficiente di spam non superiore a 7, la email passa senza problemi;
se il coefficiente è superiore a 7 ma inferiore a 18, la email passa ma con la dicitura: Possibile spam
se il coefficiente è superiore a 18, la email viene cancellata e non consegnata.
A Spamassasin abbiniamo altri antispam che lavorano su:
-ip spammer
-indirizzi spammer
-reti spammer
Questo antispam cancella le email non appena arrivano sul server

Per finire utilizziamo i filtri RBL.
In questo caso il server controlla se l’ip e/o mittente è memorizzato in qualche database spammer
(sbl.spamhaus.org -xbl.spamhaus.org -pbl.spamhaus.org -bl.spamcop.net -dnsbl.njabl.org – cbl.abuseat.org). In questo caso, a differenza di tantissimi hoster, non blocchiamo le email ma le facciamo passare di modo che l’utente potrà in autonomia decidere il da farsi.
Perchè abbiamo deciso di far passare queste email? Perchè, purtroppo, spesso, alcuni ISP italiani vengono inseriti in questi database causando impossibilità da parte degli stessi utenti italiani di ricevere le email.
Esempio: telecom, fastweb potrebbero venir inseriti nel RBL di spamcop. Se sui server si utilizzano gli RBL senza nessuna regola, moltissimi non riceverebbero le email da telecom e fastweb.
Serverweb ha creato una regola per la quale le email passano però con la dicitura: POSSIBILE SPAM.

Il cliente in autonomia potrà decidere cosa fare di queste email. Il cliente può entrare nel pannello CPANEL e creare delle regole filtri con le seguenti indicazioni (esempi):
-se la email contiene POSSSIBILE SPAM, recapitala alla casella x@nomedominio
-se la email contiene POSSIBILE SPAM, cancella la email
-se la email contiene POSSIBILE SPAM da bl.spamcop.net, recapitala senza problem

SPIEGAZIONE ANALITICA

WEBMAIL: lettura della posta da ogni postazione internet mondiale

IMAP: molto utile quando si deve leggere la posta da diverse postazioni. Con Imap le email non vengono scaricate sui pc, come accade col pop3. Le email rimangono sul server e sono leggibili sia in imap sia col webmail.
Alcuni affermano che anche col pop3 si ha più o meno la solita funzione aggiunegndo la regola “lascia copia sul server” nel client di posta. Non è proprio così. Con la funzione “lascia copia sul server” succede che tutto ciò che ho scaricato rimane in copia sul server andando assolutamente ad accumularsi e per esperienza abbiamo notato che chi usa questa funzione, non ben impostata, riempie lo spazio creandosi dei problemi di ricezione futura.
Col pop3 in “lascia una copia sul server” c’è da fare molta attenzione a quando si aggiunge la configurazione di un account su altri pc. Se per caso, non ricordo di inserire tale dicitura su un pc, creerò un bel caos, visto che quel pc scaricherà tutto dal server!
SMTP: utilissimo soprattutto per chi viaggia o vuole massima indipendenza dagli ISP di connessione. SMTP è il server di posta in uscita.

Quota Email: si consiglia sempre di limitare le quote email. Anche se lo spazio web totale è 3000Mb (3Gb circa), non lasciamo mai la quota email: illimitata.
La miglior cosa è dare una quota del tipo: 50Mb, 100Mb al massimo. Nel momento in cui servono ulteriori mega di spazio, andrò ad aumentarla dal pannello di controllo.


Inserisci Commento/Domanda/Risposta

You must be logged in to post a comment.